AvvisiAttività annualeSussidi liturgiciArchivio documentiArchivio FotoCrocifissi e StatuePellegrinaggio a Lourdes

Gallery

Gallery

Gallery








Le Ceneri di San Giovanni Battista

Sull’altare maggiore, tra la statua ed il tabernacolo, è posta l’urna delle Ceneri di San Giovanni Battista. Trattasi di una coppia di urne reliquiarie in legno intagliato e decorato che poggia su quattro piedini a zampa di leone decorati da volute di foglie d’acanto che si sviluppano lungo gli angoli.
Le pareti ed il coperchio, in vetro, sono decorati da tralci di fiori; il coperchio è cimato da una corona d’alloro e da due palme. Le urne sono databili alla seconda metà del secolo XIX.
Per quanto concerne la piccola porzione di Ceneri di San Giovanni Battista, l’Oratorio ne venne in possesso grazie ai Principi Doria. E’ storicamente conosciuto che, durante il Medioevo, molti cristiani si recavano in pellegrinaggio in Terra Santa, cioè in Palestina, nei luoghi dove era vissuto Gesù.
Nel 1076 la Palestina e Gerusalemme furono conquistate dai Turchi che resero difficoltosi i pellegrinaggi e ostacolarono i rapporti commerciali. Perciò nel 1095 il papa Urbano II lanciò un appello a tutti i re e nobili cristiani affinché organizzassero una spedizione per liberare Gerusalemme.
Moltissimi cristiani risposero all’appello del papa e parteciparono alla spedizione armata, che fu chiamata Crociata perché combattuta in nome della fede cristiana, di cui la croce era simbolo.

Un corpo di spedizione genovese di quattromila uomini, imbarcati su dodici galee partì per la Santa  Missione e occupò il porto di San Simeone, quindi con le armate crociate, espugnò Antiochia il l° giugno 1098. 
Nel ritorno in patria, i superstiti della spedizione recarono le Ceneri di San Giovanni Battista, scovate e religiosamente predate, in un monastero di Mira in Licia. Dapprima furono collocate nella basilica del Santo Sepolcro in riva al mare, quindi vennero trasflate nella nuova cattedrale di San Lorenzo.

Per interessamento dei Principi Doria, che volevano ingraziarsi l’ostica confraternita dei Disciplinanti, ottennero dall’arcivescovo di Genova che una parte delle Ceneri venissero custodite nell’oratorio delle Cappe Bianche.
Esse sono custodite in queste antiche urne, autenticate con i vescovili sigilli, e sono portate in processione nella festività di San Giovanni Battista il 24 giugno, così come avviene anche nella città di Genova.
Qui di seguito si riporta copia dell’autenticazione vescovile del riconoscimento delle Ceneri del Santo con la descrizione della teca che Le contiene.


Pag. 2: L'Oratorio                                                                               Pag. 4: L'attività della Confraternita nella storia

Ultimo aggiornamento: 29 dicembre 2015

Disciplinanti Bianchi di San Giovanni Battista
Cod. fiscale 81014430094 - Sede: Via Boragine  n° 41, 17025 Loano (SV)

e-mail: osib1262loano@gmail.com